L’ aumento della depressione oggi : quali sono le cause e le situazioni che la alimentano

La depressione e’ una delle prove umane piu dolorose. Non dobbiamo confonderla con un fisiologico sentimento, che soggettivamente ha le caratteristiche di un vissuto di tristezza piu o meno forte.

La depressione comprende una prolungata tristezza, accompagnata pero’ da altri sintomi come un intenso senso di colpa, la ridotta autostima, senso di inadeguatezza, mancanza di interesse, la scarsa attivita’ fisica e intelletuale, appetito ridotto accompagnata da perdita di peso, difficolta’ ad addormentarsi e la perdita del desiderio sessuale.

Ci sono diversi livelli di questa entita’ morbosa, livello leggero, medio e grave che arriva al suicidio, vissuto come una forma di liberazione dai vicoli ciechi che, sempre soggettivamente, vive il suicida.

La perdita della possibilita’ di provare piacere e’ cosiderato un sintomo rilevante che quando viene accompagnato dalla perdita di speranza che la situazione cambiera’, allora molto facilmente nasce la pianificazione suicidaria.

Le cause dello sviluppo di questo disturbo emotivo sono multifattoriali.

In particolare si intersecano :

1 Fattori biologici ( DNA, diabete mellito, malattie endocrinologiche e altri )

2 Fattori psicologici ( morte prematura di una persona molto amata, trascuratezza dei genitori ed altri )

3 Fattori sociali ( la disoccupazione, l’assenza di una relazione sentimentale sana, la mancanza di un ambiente familiare solidale ).

Terapia della depressione

Un disturbo con una patogenesi tanto complessa e con tanti quadri clinici, non si puo’ affrontare con un’ unica terapia. Il trattamento piu’ comune della depression e’ una combinazione di psicoterapia e trattamento farmacologico opportuno.

Il trattamento farmacologico dura alcuni mesi e aiuta al superamento a livello biologico della disfunzione constatata nella depressione. La psicoterapia aiuta la persona a vedere i vicoli ciechi della vita da un altro punto di vista, piu’ funzionale . Cosi la psicoterapia funziona anche preventivamente, in modo che non non si abbiano delle ricadute in futuro quando il trattamento farmacologico sara’ interrotto perche’ si sara’ completato il suo ciclo.

Nella societa’ di oggi, con una rilevante crisi dei valori, tutti i lavoratori e le loro famiglie sono messi a dura prova.

Oggi come non mai la prevenzione ha un’importanza enorme. Funziona in modo preventivo la psicoterapia breve  con un terapeuta esperto, dove ognuno sente che il terapeuta lo ascolta profondamente e partecipa alle sue difficolta’.

Vorrei inoltre ribadire che molte malattie organiche sono psicosomatiche. Si manifestano  soprattutto come malattia somatica ma coesiste la depressione e lo stress che la alimenta. Tali sono il cancro, le cardiopatie, le malattie della pelle, le malattie dell’ apparato gastroenetrico ed altri. Ci sono anche altre malattie che coesistono con la depressione, la cosidetta comorbilita’ come l’alcolismo e altre dipedenze, disturbi della personalita’ ed altro.

Ippocrate, medico Greco antico 460-365 a.C. era il padre della medicina moderna, raggiunse l’ unione armonica della scienza antropocentrica con l’ arte medica e il pensiro filosofico. Diceva la seguente cosa importante “ Prevenire e’ meglio che curare “

La prevenzione e’ la cosa piu importante da prendere in considerazione, poiche’ nessuno e’  invulnerabile, dal momento che siamo persone con sentimenti e con determinati limiti soggettivi di sopportazione alle situazioni difficili e imprevedibili della vita.

Auguro benessere a tutte le persone perche' cosi possiamo coesistere armonicamente e in pace.