Psicoterapia individuale

Oggigiorno, un numero sempre maggiore di persone, solitamente di giovane età, si rivolge allo psicoterapeuta per chiedere aiuto. Questo fenomeno sembra dovuto principalmente allo stile di vita occidentale caratterizzato da un accresciuto consumismo ed un elevato tenore di vita senza la relativa maturazione psicologica e sentimentale delle persone.


Negli ultimi anni, la crisi dei valori è sempre più palese.I valori sui quali poggiava la famiglia tradizionale sono, in gran parte, ‘arrugginiti’  e nei rapporti tra le persone primeggia l’avere e non l'essere.Questo spiega la forte crisi d’identità dell’uomo moderno che si trova a vivere in un mondo sempre più competitivo e minaccioso.


Al fine di potere sopravvivere in questo mondo, uno deve:

  1. Trovare un codice di valori personale, con i relativi valori spirituali.
  2. Sviluppare le competenze necessarie per sopravvivere in un mondo competitivo.
  3. Imparare a conoscere e gestire sentimenti ed emozioni.
  4. Sviluppare e coltivare la stima di sé mediante un contatto ininterrotto con la realtà.
  5. Riconoscere e valorizzare i propri punti ‘forti’ ereditati dai genitori e dai nonni, che sono il patrimonio di ogni persona.
  6. Sviluppare l’empatia*, se vogliamo aggiungere la nostra pietra alla costruzione di un mondo umano che ci offra prospettive per l’avvenire.

La psicoterapia è diventata, ormai, per l’uomo moderno un passaggio obbligato per una migliore qualità di vita che tuteli contestualmente la sua salute fisica e mentale.

*empatia: partecipare alle emozioni altrui, capendone  i sentimenti. Empathy in inglese.
Per ulteriori informazioni vedi Google psicologie ed empatia- SCIPS